CHARMANTE TERRE PROVENCALE

5 giorni / 4 notti


Partenza dall’Italia ed arrivo ad Aix en Provence famosa città Universitaria, designata capitale della Cultura nel 2013, l’antica Aquae Sextiae di origine romana, primo insediamento romano in Gallia, cittadina raffinata ed elegante della Provenza, conosciuta anche per le acque termali. Passeggiata per il  centralissimo Cours Mirabeau e attraverso le suggestive strade della città vecchia, la città dalle 100 fontane, di cui la più famosa (La rotonde) eretta nel 1860; Passeggiando per Aix, si coglie intimamente la magia della Provenza, l’unicità dei suoi profumatissimi e coloratissimi mercatini…. Al termine della visita continuazione per Nîmes, conosciuta come la “Roma di Francia” per il suo patrimonio storico ed architettonico e perché fu una delle più fiorenti e potenti città delle Gallie romane.Cena e pernottamento in Hotel a Nimes.

Prima colazione in hotel. Al mattino visita guidata di Nîmes: Les Arènes, il famoso anfiteatro romano capace di contenere fino a 24000 spettatori e la Maison Carrée, elegante tempio con colonne corinzie di finissima fattura. In tarda mattinata partenza per la regione della Camargue. La zona è famosa per l’allevamento di tori e di cavalli bianchi sorvegliati dai tradizionali “gardians” a cavallo. Visita di Les Saintes Maries de La Mer,un piccolo villaggio ai confini della terra e del mare sembra uscito dalla matita di un disegnatore. Un piccolo reticolo di case bianche intorno a una meravigliosa chiesa romanica, un lungo mare spazzato dal vento con immense spiagge di sabbia bianca. Pranzo libero. Proseguimento verso Aïgues Mortes, caratteristico borgo fortificato medievale, definito “la porta della Camargue”. Rientro a Nîmes. Cena (in hotel o ristorante) e pernottamento.

 

 

Prima colazione in hotel. Partenza per la visita guidata di Arles, famosa per la ricchezza del suo patrimonio antico e per i suoi monumenti iscritti nel Patrimonio Mondiale dell’ Unesco. La città ha un passato glorioso: emporio commerciale greco-massaliota, assunse caratteristiche propriamente urbane in età romana, divenendo una delle metropoli più fiorenti delle Gallie. Fu fra i massimi centri religiosi dell’occidente romano e, di fatto, una delle capitali dell’Impero in età costantiniana.Isuoi prestigiosi monumenti romani (l’Anfiteatro, il Teatro antico, Le Terme di Costantino, la necropoli degli Alyscamps) unitamente alla cattedrale romanica di Saint Trophime e ad altri insigni edifici antichi, medievali e moderni sono entrati a far parte del Patrimonio dell’Umanità nel 1981 e hanno permesso alla città di fregiarsi del titolo di ville d’art et d’histoire (città d’arte e storia) Pranzo libero. Partenza per il Parco Naturale delle Alpilles, “Le Piccole Alpi”, a nord di Arles: i paesaggi delle Alpilles ritornano spesso nelle tele di Vincent Van Gogh; sulle pendici di queste montagne il pittore scoprì i girasoli che coloravano il paesaggio e di cui esistono più versioni. Sosta all’Abbazia romanica di Montmajour. Proseguimento per l’incantevole borgo provenzale di Les Baux de Provence, annoverato tra i più bei villaggi di Francia. Infine tappa alla cittadina di Saint Remy per la visita del Monastero di Saint Paul de Mausole, che ospito’ anche Van Gogh, quando era un ospedale psichiatrico. In serata rientro a Nîmes. Cena e pernottamento.

Prima colazione in hotel. Partenza in direzione di Avignone, capoluogo del dipartimento di Vaucluse. Avignone è conosciuta come antica città papale, a seguito della scelta di papa Giovanni XXII nel 1316 di farne la propria sede. Il suo gioiello è infatti l’imponente Palazzo dei Papi, un vero castello ampliato di volta in volta dai vari pontefici. Visita del Palazzo e del centro città, che si sviluppa in maniera caratteristica intornoalla Tour de l’Horloge. Pranzo libero e tempo a disposizione per passeggiare nel centro città. Nel pomeriggio si raggiunge Orange, per la visita al Teatro Antico della città, risalente all’epoca augustea e al suo Arco di Trionfo. Sulla via del rientro a Nîmes, breve sosta al Pont du Gard per ammirare il famoso acquedotto, meravigliosa opera dell’ingegneria di epoca romana, che si sviluppa su tre piani. Cena e pernottamento a Nimes.

Prima colazione in hotel. Partenza in direzione di Nizza, splendida cittadina della Costa Azzurra, che mostra tanti influssi della cultura italiana nell’architettura, nella cucina e perfino nel dialetto locale: Nizza infatti é stata annessa definitivamente alla Francia solo nel 1793. Da non perdere una passeggiata sulla bella Promenade des Anglais e una visita del centro storico alle spalle di Place Massena. Pranzo libero e tempo a disposizione per visite individuali. Nel pomeriggio proseguimento per il confine di Ventimiglia e l’Italia. In serata rientro alla località di partenza.

Mappa


Galleria photo

Richiedi il tuo preventivo

iscriviti alla newsletter gratuita