SULLE ORME DI PAOLO

7 giorni / 6 notti


Ritrovo in aeroporto e partenza per Istanbul. All’ arrivo, incontro con nostra assistente e breve visita orientativa della città, in bella posizione sul Corno d’Oro e il Bosforo, punto d’incontro tra Asia ed Europa. Sistemazione in albergo: cena e pernottamento.

Mezza pensione in albergo e pranzo in ristorante. Giornata dedicata alla visita della città. Dell’antica Costantinopoli si visita Santa Sofia, l’Ippodromo e la Chiesa Bizantina di San Salvatore in Chora con preziosi mosaici. Nel pomeriggio visita del palazzo Topkapi che fu residenza dei sultani Ottomani e della Moschea Blu. Tempo libero al Gran Bazaar, il più vasto mercato coperto del Medio Oriente.

Colazione. Partenza in aliscafo per Bandirma (o Mudanya) oltre il Mar di Marmara. Pranzo a Balikesir e continuazione del viaggio per Smirne (o Kusadasi). Sistemazione in albergo: cena e pernottamento.

Colazione. Partenza per Efeso. Salita alla collina degli Usignoli dove si venera la “Casa della Madonna”, secondo la tradizione efesina. Visita al sito con i monumenti della città romana, tra cui la Biblioteca di Celso, il Teatro dove culminò la disputa tra Paolo e i venditori di oggetti pagani, il Tempio di Adriano, la basilica dell’omonimo Concilio che proclamò Maria Madre di Dio, la basilica di San Giovanni sulla tomba dell’apostolo. Pranzo. Partenza per Pamukkale, famosa per le “cascate pietrificate” e le importanti rovine della Hierapolis romana risalente all’87 d.C., città del martirio di San Filippo. Sistemazione in albergo: cena e pernottamento.

Colazione. Presto al mattino partenza per una lunga tappa di trasferimento attraverso la regione dei Laghi per raggiungere Konya. Pranzo e visita al mausoleo di Mevlana e alla chiesa di San Paolo, memoria della predicazione di Paolo alla comunità di Ikonio. In serata arrivo in Cappadocia. Sistemazione in albergo: cena e pernottamento.

Pensione completa. Giornata dedicata a questa regione, patria dei Padri Cappadoci sull’altopiano anatolico, uno degli ambienti più affascinanti della Turchia per il suo caratteristico paesaggio lunare, i villaggi trogloditi e le chiese rupestri abitate dal IV secolo da anacoreti che le arricchirono di affreschi. Visita del museo all’aperto delle chiese nella valle di Göreme; di Zelve con la selva di giganteschi funghi rocciosi traforati detti “camini di fata”; dei villaggi trogloditi di Avcilar ed Uchisar. Visita della città sotterranea di Kaymakli, strutturata su dieci piani per una lunghezza di 10 km, progettata con intento strategico e di difesa dalle incursioni arabe.

Colazione. Partenza per il tipico villaggio di Mustafapa?a dalle tradizionali case di pietra con le facciate scolpite. Proseguimento per la visita del villaggio di So?anli, al centro di una valle dove sono state individuate oltre 150 chiese i cui affreschi, dall’VIII al XIII secolo, tracciano lo sviluppo della pittura bizantina. Partenza per Kayseri. Pranzo e passeggiata nel centro storico, attorno alla cittadella cinta da bastioni, sino al trasferimento in aeroporto. Partenza per il rientro via Istanbul.

iscriviti alla newsletter gratuita